Antifascismo/i Ragioni e percorsi

Le lezioni, online, sono aperte a tutti

 Antifascismo/antifascismi. Ragioni e percorsi, questo il titolo del ciclo seminariale che ha preso il via lo scorso 14 marzo organizzato dal Center for European Studies e tenuto da Cesare Panizza, del dipartimento di Culture e civiltà di ateneo e membro della Fondazione di studi storici Filippo Turati. Il secondo incontro, “La scelta delle cose migliori”, si terrà lunedì 21 marzo alle 15 online sulla piattaforma Zoom.

Le lezioni, aperte a tutti, tratteranno gli snodi principali dell’antifascismo italiano attraverso alcuni dei suoi protagonisti: dopo Piero Gobetti, il protagonista dell’incontro del 21 marzo sarà Nicola Chiaromonte, il 28 marzo si parlerà di Mario Levi e Renzo Giua e, infine, il 4 aprile, sarà la volta di Primo Levi.

Obiettivo degli incontri è far riflettere i partecipanti sulle motivazioni che orientarono la scelta dell’opposizione al regime e sulle forme da essa assunte, in base alle differenze generazionali e ambientali o in termini di esperienze pregresse, nonché sul contributo politico e intellettuale offerto dai singoli all’antifascismo italiano ed europeo, nelle diverse fasi della sua storia e nei sui diversi contesti.

Il link per seguire le lezioni è: https://univr.zoom.us/j/88505728443pwd=WTAveEwzZHNqRnFmYUR3cUZNajNoQT09    Passcode: 692601