Ciao Pierfabio!

Lo studente di Medicina e chirurgia è mancato il 25 febbraio

Pierfabio Chesini, studente di Medicina e chirurgia, è venuto a mancare a soli 25 anni lo scorso 25 febbraio in seguito a una lunga battaglia contro la leucemia e le complicanze da GVHD. Pierfabio aveva 16 anni quando si è ammalato di leucemia e stava frequentando il liceo scientifico Messedaglia. A 18 anni all’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù a Roma ha effettuato il primo trapianto e nemmeno un anno dopo ha superato la maturità.

Il suo sogno era quello di poter aiutare le persone nel pieno delle sue potenzialità di dottore in Medicina e chirurgia, come lui a sua volta era stato aiutato. Purtroppo nell’aprile del 2018 la malattia si è ripresentata, ma lui non si è mai fatto abbattere, è andato avanti con coraggio senza mai lamentarsi e preparava gli esami, superandoli con successo, anche nel periodo del suo secondo trapianto.

I suoi amici e compagni lo ricordano come un ragazzo con il sorriso sempre sulle labbra, con una passione per le miniature e la Disney, un amico su cui poter sempre contare, un ragazzo disposto a tutto pur di rendere felici le persone accanto a lui. Pierfabio ha donato così tanto ai suoi amici che lo amavano e alla sua famiglia, che gli è sempre stata accanto in tutti questi anni. Ha insegnato a dare la giusta priorità alle cose, apprezzare i piccoli momenti della vita, saper coltivare le proprie passioni con soddisfazione e ad amare incondizionatamente. Un esempio per tutti.