Tag: inclusione


873015278

Semplicemente se stessi. Così è stato intitolato l’incontro, organizzato in ateneo il 18 aprile, con gli atleti paraolimpici Michele Ferrarin, argento nel paratriathlon alle Olimpiadi di Rio del 2016, e Francesca Porcellato, tra le più medagliate atlete italiane a livello mondiale. Un dialogo aperto con gli studenti quello tenuto dagli atleti, portatori di un messaggio fortemente positivo: non esistono barriere che possano impedire di perseguire...

Leggi tutto...


TYF: un progetto di inclusione

“Transnational youth forum on the right to education: building a brighter future for the children on the move” è il titolo del progetto presentato dall’organizzazione internazionale Hope for children di Nicosia, con il coinvolgimento dei dipartimenti di Scienze giuridiche e Scienze umane dell’università di Verona. L’iniziativa, con scadenza il 7 dicembre, è rivolta a giovani dai 16 ai 30 anni. Il progetto, finanziato dalla Commissione...

Leggi tutto...


Semplicemente se stessi

“Se il mondo fosse in chiaro l’arte non esisterebbe”, con queste parole di Albert Camus si è aperta il 9 aprile, al polo Zanotto, la seconda edizione di “Semplicemente se stessi”, evento che porta le eccellenze dello sport paralimpico all’interno delle aule universitarie. Di arte si può parlare per entrambe le ospiti dell’evento, Alessandra Campedelli, allenatrice della nazionale italiana sorde di pallavolo, e Nadia Bala,...

Leggi tutto...


Diffusioni, l’università incontra la città

Europa, ambiente, inclusione, integrazione, maternità, adolescenza, scuola, sport. Questi e molti altri sono i temi al centro di Diffusioni, cartellone nato dalla volontà dell’università di Verona di ampliare le iniziative dedicate ai cittadini, per condividere la conoscenza, divulgare le ultime scoperte scientifiche e approfondire temi di attualità. Numerosi gli incontri proposti con autori, studiosi, docenti e ricercatori che forniranno utili chiavi di lettura per orientarsi...

Leggi tutto...


I 12 alberi per crescere

Gli alberi come simbolo della vita. Questo il filo conduttore della mostra inaugurata da Alessandra Zamperini, docente di Storia dell’arte moderna,  Daniela Brunelli, direttrice del Sistema bibliotecario di ateneo, e Elisa Ambrosi, arteterapeuta clinica e coordinatrice del progetto, nella biblioteca Frinzi lunedì 1 luglio, “12 alberi per crescere”. Curata da “Associazione Crescere insieme” e “Fondazione Famiglia Defanti”, l’esposizione sarà aperta fino al 10 agosto, tutti...

Leggi tutto...


L’informatica è cosa da donne

In gergo si chiamano Chatbot e sono software progettati per simulare conversazioni con un essere umano. Ne sono un esempio gli assistenti virtuali che sempre più spesso vengono utilizzati in rete per fornire informazioni agli utenti. Imparare a programmarli, anche senza conoscenze informatiche pregresse, è uno degli obiettivi del progetto Nerd, promosso dall’ateneo di Verona. L’acronimo sta per “Non è roba da donne?”, organizzato dal...

Leggi tutto...


Formazione per professionisti che lavorano  con famiglie Lgbt

Il dipartimento di Scienze umane dell’ateneo capofila del progetto Erasmus+ Doing Right(s) con il gruppo costituito da Federica de Cordova, ricercatrice in Psicologia sociale, Chiara Sità, docente di Pedagogia generale e sociale, e Giulia Selmi, assegnista. L’iniziativa, cofinanziata dal programma europeo Erasmus+, ha avuto come tema la formazione dei professionisti che lavorano con le famiglie Lgbt+ e ha coinvolto anche l’Università autonoma di Barcellona, l’Accademia...

Leggi tutto...