Tag: cultura


Ri-usciamo insieme

Al via un ambizioso progetto in tre serate, dal titolo “RI-usciamo insieme”, promosso dal Consiglio degli studenti del nostro ateneo, che ha coinvolto nella progettazione e organizzazione la piattaforma transdisciplinare “Contemporanea”, vettore di apertura dell’università verso il territorio e la città, e l’associazione ViveVisioni. «È motivo di grande soddisfazione” – dichiara Riccardo Panattoni, direttore del dipartimento di Scienze umane e coordinatore di Contemporanea – «il...

Leggi tutto...


Buon compleanno Bob Dylan

Grande successo per “Verona Happy Birthday Bob Non-Stop” , evento, organizzato dall’ateneo, lunedì 24 maggio per festeggiare gli 80 anni di Bob Dylan, il menestrello statunitense. L’evento è stato patrocinato dal Comune di Verona e reso possibile grazie all’impegno dei docenti Olivia Guaraldo, Sergio Noto e Nicola Pasqualicchio, e alla collaborazione di Gianmarco Mazzi, manager organizzatore di eventi dal vivo e amministratore delegato di Arena srl, Enrico De...

Leggi tutto...


Dante oggi. Presenza e divulgazione nella cultura popolare contemporanea

Dante è stato certamente uomo del suo tempo, ma la sua fama non si è esaurita con i suoi contemporanei e, a 700 anni dalla sua morte, continua a essere un’eterna fonte di ispirazione per gli artisti. Il mito del Sommo Poeta non si è mai fermato, ma si è rinnovato, percorrendo nuove strade come quella della musica pop, del fumetto e del cinema. Quale è...

Leggi tutto...


Cancellare la cancel culture? Censura e damnatio memoriae

“Cancellare la cancel culture? Censura e damnatio memoriae”, questo il tema, di grande attualità, al centro dell’incontro online in programma giovedì 13 maggio alle 17, organizzato dal Centro di ricerca Orfeo, suono immagine e scrittura, del dipartimento di Scienze umane, in partnership con Asht*art Consultancy che proporrà una riflessione sul tema. Sarà possibile seguire l’evento su Zoom, previa iscrizione, e in diretta dalla pagina Facebook Filosofia e Scienze...

Leggi tutto...


Paolo Frassi nominato Chevalier de l’Ordre des Arts et des Lettres

Paolo Frassi, docente di lingua e linguistica francese del dipartimento di Lingue e letterature straniere, è stato insignito dell’onorificenza di Chevalier de l’Ordre des Arts et des Lettres, riconoscimento riconoscimento che viene concesso dal Ministère de la Culture francese alle persone che si sono distinte in ambito artistico o letterario o per l’impegno profuso nella diffusione delle lettere e delle arti in Francia e nel mondo. La...

Leggi tutto...


Wake up Italia, 14 video incontri per fare ripartire il Paese

Prende il via mercoledì 17 marzo il ciclo di incontri “Wake up Italia!”, organizzato dal dipartimento di Scienze economiche dell’università di Verona. “Wake up Italia – spiega Sergio Noto, docente di storia Economica e coordinatore dell’iniziativa – nasce dalla consapevolezza dalla gravità della situazione economica, culturale e politica italiana e punta a coinvolgere la cittadinanza e soprattutto i giovani, che sono la chiave per la ripartenza e...

Leggi tutto...


CittàCulture, progetto di sviluppo tra Verona e Ancona

Nasce il progetto “CittàCulture – una pratica di cambiamento attraverso la cultura”, promosso dall’ateneo di Verona, dal Comune di Ancona e dall’associazione Fondo Mole Vanvitelliana con l’obiettivo di costruire relazioni di confronto tra le città di Verona e Ancona. L’accordo, con durata triennale, pone l’obiettivo di uno sviluppo dei due centri urbani grazie all’uso di diversi strumenti, quali progetti di collaborazione, organizzazione di seminari, workshop...

Leggi tutto...


La crisi delle istituzioni culturali e degli investimenti

“Uno dei gravi problemi dello sviluppo economico mondiale è la carenza di cultura”. Sergio Noto, docente di Storia economica e referente del ciclo “L’economia veneta nell’epoca del Coronavirus. Una crisi che viene da lontano?”, ha aperto così il webinar che si è tenuto giovedì 26 novembre su Zoom. Il docente ha lasciato poi la parola agli ospiti: Francesca Rossi, dirigente della Direzione Musei di Verona,...

Leggi tutto...


Verona e la cultura: dalle ultime notizie di cronaca alla situazione delle istituzioni cittadine

L’esclusione di Verona dalla lista delle 10 città finaliste a “Capitale italiana della cultura 2022” sarà il case study di apertura della videoconferenza “La grande malata della spesa pubblica. Le istituzioni e la crisi degli investimenti” in programma giovedì 26 novembre, delle 17.30 nell’ambito del ciclo “L’economia veneta nell’epoca del Coronavirus. Una crisi che viene da lontano?”. Tra i relatori presenti Stefano Baia Curioni, docente al...

Leggi tutto...



Page 1 of 3123