La gestione dei conflitti internazionali al centro del Master “English for International Business and Global Affairs”

Le lezioni sono state tenute da VittorFranco Pisano

Modalità di governo, intelligence e risoluzione di conflitti internazionali. Sono questi i principali temi affrontati da VittorFranco Pisano, presidente della commissione per il contrasto al terrorismo del comitato atlantico italiano e colonnello in pensione della polizia militare degli Stati Uniti. L’8 e 9 aprile Pisano ha tenuto un modulo dal titolo “Governance and Conflict”  nell’ambito del master English for international business and global affairs promosso dal dipartimento di Lingue e letterature straniere.

VittorFranco Pisano nelle sue lezioni si è concentrato sulla terminologia giuridica utilizzata per descrivere i processi di conflitto nel contesto internazionale, focalizzandosi sul fenomeno delle minacce che possono compromettere lo stato di pace di una nazione, incluso il terrorismo, e sulle possibili risposte da parte di un governo, come le sanzioni economiche.

In un contesto internazionale critico come quello in cui stiamo vivendo al momento, caratterizzato da una crisi della democrazia e della comunicazione trasparente, del rispetto dei diritti umani e della fiducia nella figura degli esperti, questo modulo ha stimolato riflessioni di natura etica sulle modalità con cui i governi non solo gestiscono ma anche presentano i conflitti attraverso uno degli strumenti umani più potenti: il linguaggio.

La comprensione del panorama internazionale in termini di conflitti e gestione dei conflitti rientra tra gli obiettivi principali del master internazionale di primo livelloEnglish for international business and global affairs”, che è tenuto totalmente in lingua inglese e mira a specializzare nelle competenze comunicative, di mediazione e intermediazione per formare specialisti degli affari internazionali desiderosi di contribuire allo sviluppo di una società sempre più pluralista e interculturale.