Il copyright e la nuova normativa italiana

Lunedì 22 novembre il Polo Zanotto ha ospitato il convegno sul diritto d'autore

Dopo un lungo e tortuoso percorso, la direttiva europea sul copyright è stata finalmente inserita nel corpo normativo italiano attraverso un decreto legge approvato lo scorso 4 novembre. Per discutere della sua attuazione e degli ambiti in cui verrà applicato, Federica Formiga, docente di Archivistica, bibliografia e biblioteconomia dell’ateneo ha coordinato la conferenza dal titolo “La direttiva sul copyright: scenari ancora aperti e sfide da raccogliere”. L’evento, che si è svolto lunedì 22 novembre al Polo Zanotto, è stato moderato dall’avvocato Simone Aliprandi, e ha ospitato gli interventi di studiosi, giuristi, giornalisti e professionisti del settore di livello internazionale.

Tra i relatori presenti al convengo: Marco Ricolfi, docente di Diritto industriale all’università di Torino; la consulente in proprietà intellettuale, Laura Chimienti che parlerà dei diritti esclusivi; Giuseppe Mazziotti, docente di Legge al Trinity College of Dublin; Alessandro Galimberti, giornalista de Il Sole 24 Ore; Rossana Ducato, University of Aberdeen; Piero Attanasio, in rappresentanza dell’Associazione Italiana Editori.

Per scoprire di più, è possibile ascoltare le parole di Federica Formiga e Simone Aliprandi: