Reading Arendt in the Time of the Pandemic: Vulnerability and Democracy

Il 22 settembre la presentazione online del nuovo libro di Adriana Cavarero

Reading Arendt in the Time of the Pandemic: Vulnerability and Democracy è il titolo dell’evento online che si terrà mercoledì 22 settembre, alle 15, in occasione della pubblicazione del libro di Adriana Cavarero “Surging Democracy: Notes on Hannah Arendt’s Political Thought” . La versione in italiano del testo, dal titolo “Democrazia sorgiva”, era stata pubblicata nel 2019 da Raffaello Cortina Editore e da poco è stata tradotta in inglese per Stanford University Press.

Durante l’evento del 22 settembre, relatrici e relatori si confronteranno con l’autrice del testo sulla rilevanza del lavoro di Hannah Arendt per la riflessione sul concetto di democrazia negli studi femministi e soprattutto sul legame con la pandemia attuale. L’obiettivo sarà cercare di capire come possono essere unite politica e “felicità pubblica” della democrazia, quando la vicinanza dei corpi diventa un rischio potenzialmente fatale, e anche come possono aiutarci le recenti teorie femministe sulla vulnerabilità, inclusa la riflessione portata avanti da Cavarero.

Nel corso della presentazione, insieme all’autrice del libro Adriana Cavarero, già docente di Filosofia politica in ateneo, interverranno Olivia Guaraldo, docente di Filosofia politica all’università di Verona e direttrice del centro di studi politici Hannah Arendt, Lorenzo Bernini e Valentina Moro, rispettivamente professore associato e assegnista di Filosofia politica nel dipartimento di Scienze umane, Roger Berkowitz dell’Arendt Center at Bard College, Niamh Coghlan, Richard Saltoun Gallery, Clare Woodford della University of Brighton e Tim Huzar, University of Brighton.

L’evento, che sarà anche registrato, si terrà sulla piattaforma Zoom ed è co-organizzato dal Centro di studi politici “Hannah Arendt” dell’ateneo di Verona, dal Centre for Applied Philosophy, Politics and Ethics (University of Brighton), dall’Hannah Arendt Center for Politics and Humanities at Bard College (Annandale-On-Hudson, NY) e dalla Richard Saltoun Gallery (Londra).

Si potrà accedere all’evento tramite il seguente link.