Nasce ICyst, l’app per il trattamento delle neoplasie cistiche del pancreas

Nella nuova puntata de “La ricerca continua” Giovanni Marchegiani racconta il progetto di ricerca dell’Istituto del pancreas

L’Istituto del pancreas di Verona si occupa della diagnosi e della cura delle neoplasie cistiche pancreatiche da oltre 20 anni e grazie alla ricerca medici, scienziate e scienziati hanno imparato a conoscerle. Da indagini condotte sul campo dall’équipe dall’istituto scaligero emerge che la maggior parte di queste neoplasie ha una progressione favorevole e non diventerà un tumore maligno. “Per questo – spiega Giovanni Marchegiani in questa nuova puntata de La ricerca continua – è nato un consorzio di esperti mondiali sulle neoplasie del Pancreas riunitosi lo scorso ottobre nel Verona Ebm- Evidence Based Meeting 2020 per progettare e finalizzare progetti di ricerca internazionali sulle malattie cistiche del pancreas e per la redazione di linee guida destinata ai clinici. Le informazioni raccolte dal team internazionale e composto per la parte scaligera da Marchegiani, Roberto Salvia e Claudio Bassi sono state poi raccolte e messe a disposizione gratuitamente di tutti gli addetti ai lavori grazie ad una app gratuita e già scaricata da centinaia di migliaia di medici in tutto il mondo. Il suo utilizzo ha consentito ai ricercatori di individuare delle zone grigie su cui il consorzio lavorerà in prospettiva per trovare ulteriori strumenti di lotta alla neoplasie cistiche del pancreas.

Allegati