“Louisiana, the other side” di Roberto Minervini a Cinemateneo

Il documentario del regista italiano proiettato alla rassegna cinematografica di ateneo

Dal 24 al 26 giugno ritorna nel prato della mensa dell’università di Verona la rassegna “Cinemateneo”: il tema quest’anno è “Il reale e il suo doppio. Ibridazione tra documentario e finzione nel cinema contemporaneo”. A coordinare l’evento sarà Alberto Scandola, docente di Storia e critica del cinema.

Martedì 25 giugno alle 21 verrà proiettato “Louisiana, the other side”, documentario diretto nel 2015 dal regista italiano Roberto Minervini e prodotto da Francia e Italia. In un territorio invisibile, ai margini della società, sul confine tra illegalità e anarchia, vive una comunità dolente che tenta di reagire a una minaccia: essere dimenticati dalle istituzioni e vedere calpestati i propri diritti di cittadini. Veterani in disarmo, adolescenti taciturni, drogati che cercano nell’amore una via d’uscita dalla dipendenza, ex combattenti delle forze speciali ancora in guerra con il mondo, giovani donne e future mamme allo sbando, vecchi che non hanno perso la voglia di vivere. In questa umanità nascosta si aprono gli abissi dell’America di oggi.

Introdurrà Tommaso Tuppini, docente di Filosofia teoretica. L’ingresso è libero. In caso di maltempo il film verrà proiettato in aula T3.

La rassegna è organizzata con il contributo di Esu Verona.