Una laurea per una laurea

L’università aderisce all'iniziativa della Fondazione Rita Levi-Montalcini per sostenere le studentesse universitarie africane

Nel Continente africano molte ragazze non possono permettersi un’istruzione universitaria pubblica a causa dei costi relativi alle tasse d’iscrizione, spese di trasporto, materiali didattici e altre piccole spese quotidiane. A questo proposito, la Fondazione Rita Levi-Montalcini Onlus è impegnata dal 2001 nel progetto “Una laurea per una laurea”, con l’obiettivo di garantire il diritto allo studio universitario a giovani donne africane. Attraverso l’erogazione di borse di studio e il sostegno di programmi e partnership educativi con università in Africa, la fondazione aiuta ragazze svantaggiate e prive di opportunità formative. Insieme ad altri atenei italiani, l’università di Verona si impegna a sostenere l’iniziativa per garantire al continente africano un futuro più prospero e pacifico basato sull’istruzione.

Con una piccola offerta, in occasione di regali e feste di laurea, si può contribuire all’acquisto di libri e materiale didattico, sostenendo così le spese universitarie per le studentesse. È possibile donare anche online attraverso questo link. La Fondazione è già riuscita ad aiutare oltre 12000 ragazze di 36 paesi africani, contribuendo al finanziamento di 150 progetti, dall’alfabetizzazione di primo livello ai corsi di informatica in inglese. Inoltre ha offerto lauree in infermieristica, medicina, ginecologia, comunicazione, diritto, agraria, dottorati e corsi post-laurea per circa 700 giovani.

06.07.2016

Allegati