Aspetti psicologici del fenomeno doping

Fabio Lucidi, esperto del tema, terrà un seminario il 13 luglio a Scienze motorie

Il doping, termine utilizzato soprattutto nel linguaggio sportivo, indica l’assunzione di sostanze farmacologicamente attive a diverso livello e l’adozione di pratiche mediche che modificano le condizioni psicofisiche e biologiche, alterando  la prestazione degli atleti. Con l’obiettivo di contribuire al dibattito scientifico nella prospettiva di allargare l’analisi e gli approfondimenti riguardo questo complesso fenomeno, Scienze motorie del dipartimento di Neuroscienze, Biomedicina e Movimento di ateneo organizza il seminario “Aspetti psicologici del fenomeno doping”. Relatore dell'incontro Fabio Lucidi, docente del dipartimento di Psicologia dei processi di sviluppo e socializzazione della facoltà di Medicina e Psicologia dell'università La Sapienza di Roma. L’iniziativa è in programma mercoledì 13 luglio alle 12.15 nell’aula seminari di via Casorati.

Fabio Lucidi analizzerà il doping nei contesti sportivi di alto livello, cercando di capire quali sono i motivi che spingono le persone a doparsi e come è possibile prevenire comportamenti di questa natura. Che ricadute applicative ha il doping dal punto di vista sociale? L’incontro, è aperto a studentesse, studenti, docenti e a chi vuole approfondire dal punto di vista psicosociale il fenomeno del doping.

Comunicazione Scienze motorie

06.07.2016