collage

Oltre 240 le foto postate sul social network con l'hashtag #univeronainaday16

Giovedì 5 maggio in ateneo si è svolta la seconda edizione di "UniVerona in a day".  La community dell’università di Verona ha postato nell'arco di 24 ore oltre 240 tra foto e video su Instagram replicando il successo della prima edizione svoltasi il 5 maggio del 2015.  Tutti i contenuti sono entrati a far parte di una tagboard. Un flusso continuo e inarrestabile di momenti di vita universitaria e un vero e proprio slideshow di persone e luoghi.

Un’università per immagini quella raccontata attraverso Instagram. Libri, libri chiusi, libri sottolineati, libri corredati da facce sorridenti o sguardi assonnati. E anche tanti scorci di aule, edifici, laboratori. Il Polo Santa Marta quest’anno, da new entry, ha spopolato racchiuso nella sua splendida cornice. Numerose anche le foto delle sedi extracittadine, da Legnago a San Floriano. Se ogni scatto ha vissuto di luce propria, la raccolta completa è uno spaccato della quotidianità dell’ateneo. Dove le immagini non "arrivavano", per limiti intrinsechi, si sono aggiunte a completare la storia le descrizioni testuali sotto il riquadro di Instagram. Alcuni esempi: “Ma chi c'ha voglia di studiare con sto sole?!" è la frase candida di @denisemigliorati a corredo di un selfie nel chiostro San Francesco  e "Life is a journey", ha scritto @meronimichela nell'attesa del treno.

09.05.2016