Al Parlamento Europeo di Strasburgo con il concorso Giovani Talenti in Europa 2016

In partenza la quarta edizione dell’iniziativa di Radio 24 e del Parlamento Europeo

Da sabato 12 marzo a sabato 14 maggio ritorna, per il quarto anno consecutivo, “Giovani talenti in Europa”, iniziativa proposta dalla trasmissione radiofonica di Radio 24 “Giovani Talenti” in collaborazione con l’ufficio d’informazione del Parlamento europeo di Milano. Il progetto mette in palio per i ragazzi quattro viaggi d’istruzione di tre giorni al Parlamento Europeo di Strasburgo.

Possono partecipare tutti i giovani di età compresa tra i 18 e i 35 anni: basta sintonizzarsi ogni sabato alle 13.30 su Radio 24 e ascoltare Giovani Talenti. Tutte le settimane infatti, durante la trasmissione, il conduttore Sergio Nava chiederà agli ascoltatori di proporre idee per nuovi programmi europei all’interno di differenti settori delle politiche giovanili Ue, come lavoro, studio e mobilità. Le proposte, scritte in un massimo di 140 caratteri, dovranno essere inviate alla casella di posta concorsoeuropa@radio24.it entro le ore 24 del giorno successivo in cui è andata in onda la puntata. L'oggetto della e-mail dovrà essere la parola-chiave che Sergio Nava lancerà settimanalmente durante la trasmissione. Tutte le proposte verranno valutate da un team composto dalla redazione di Radio 24 e da alcuni rappresentanti dell’Ufficio Informazione del Parlamento Europeo.

I quattro vincitori parteciperanno al viaggio studio che si svolgerà dal 4 al 6 ottobre: tre giorni e due notti, con una visita al Parlamento Europeo che permetterà ai ragazzi di incontrare i deputati e assistere ai lavori e alle votazioni nella Sala Plenaria. Il trasporto avverrà in pullman privato da Milano a Strasburgo.  Per ulteriori informazioni, è possibile consultare il regolamento dell’iniziativa.

Far sentire la propria voce in Europa, per i giovani, è comunque possibile anche con i social network: tutti i sabati dalle 13.30 gli ascoltatori di "Giovani Talenti" possono pubblicare le proprie proposte su Twitter con l'hashtag #giovanitalentiue.