Grande successo per "Il kit del traduttore"

Nel workshop dedicato alla traduzione si è parlato di personal brand, nuove frontiere tecnologiche e sbocchi lavorativi

Personal brand, nuove frontiere tecnologiche, metodologie e sbocchi lavorativi. Questi i temi affrontati durante il workshop “Il kit del traduttore”, che si è svolto il 12 febbraio nell’aula T6 del Polo Zanotto. Sviluppato nell’ambito delle attività della Scuola di dottorato in Scienze umanistiche e organizzato dalla direttrice del dipartimento di Lingue e letterature straniere dell’ateneo Roberta Facchinetti, l'incontro è stato patrocinato dall’Associazione italiana interpreti e traduttori.

La giornata è stata suddivisa in tre momenti, gestiti da quattro esperti del settore, con l'obiettivo di analizzare al meglio i diversi aspetti della professione. “Abbiamo cercato di riunire professionisti di diverse lingue – spiega Facchinetti – e di creare un'occasione di incontro tra la parte formativa e il mondo del lavoro. Fondamentale è, inoltre, fornire a ciascun traduttore gli strumenti per arricchire e promuovere la propria posizione professionale sul mercato. Il successo dell'iniziativa è stato confermato anche dal notevole interesse riscontrato sui social network e sui blog di riferimento".

16.02.2016