Lectio magistralis con Lynne Murray

L’appuntamento propone un focus sulla ricerca nell’ambito dello sviluppo infantile

Lynne Murray,docente di Psicologia dello sviluppo all’università di Reading, nel Regno Unito, sarà ospite all’università di Verona in occasione dell’incontro “Maternal responsiveness and the development of early mother-infant interactions: ‘associative learning’ and ‘functional architecture’ accounts”. L’iniziativa, organizzata dalla Scuola di dottorato in Scienze umanistiche e dal dipartimento di Scienze umane,è in programma venerdì 29 gennaio, alle 10, nell’aula T1 del Polo Zanotto.

L’appuntamento, aperto dai saluti di Arnaldo Soldani, direttore della Scuola di dottorato in Scienze umanistiche e di Luigina Mortari, direttrice del dipartimento di Scienze umane, sarà introdotto da Manuela Lavelli, docente di Psicologia dello sviluppo e psicologia dell’educazione. Murray studia da oltre 30 anni l’influsso delle relazioni primarie sullo sviluppo infantile e, in particolare, in presenza di condizioni problematiche, per esempio di depressione o ansia della madre e difficoltà economiche della famiglia.

26.01.2016

Allegati