Coinvolti nel progetto il dipartimento di Filosofia, pedagogia e psicologia e l'università nella sua interezza, che ospiterà due opere d'arte

Da venerdì 16 a lunedì 19 Ottobre si terrà nei padiglioni 11 e 12 di Veronafiere la prossima edizione di ArtVerona|Art Project Fair, la fiera d’arte moderna e contemporanea che dalla passata edizione sta vivendo un suo preciso percorso di rinnovamento. Da quest’anno nuova collaborazione per l’università, che diviene partner del crowdfunding assieme ad ArtVerona e Celeste Network con il progetto “Ary Rounds”. Mission della raccolta fondi è la realizzazione di due progetti d’artista, che verranno esposti all’interno degli spazi universitari.

Il progetto si colloca all’interno di una più ampia cornice di nuove alleanze, prima tra tutte il passaggio di ArtVerona in Veronafiere. “L’acquisizione di ArtVerona nel 2014 da parte di Veronafiere, è stato letto dagli operatori come un primo positivo segnale di evoluzione della manifestazione”, commenta Guidalberto Canossa, vicepresidente di Veronafiere.

L’obiettivo principale di ArtVerona è supportare il sistema dell’arte italiano, rivolgendo la propria attenzione in particolar modo a gallerie, musei, collezionisti ed artisti. Nasce così una piattaforma condivisa per istituzioni e spazi museali che, in collaborazione con il centro di ricerca Orfeo che fa capo al dipartimento di Filosofia, pedagogia e psicologia dell’ateneo, trova in Emilio Salgari la sua fonte di ispirazione per questa edizione per una rilettura della contemporaneità.

12.06.2015