Che cos’è l’uomo perché te ne ricordi? Genetica e natura umana nello sguardo di Jerome Lejeune

Mostra fotografica incentrata sullo studioso francese

“Che cos’è l’uomo perché te ne ricordi? Genetica e natura umana nello sguardo di Jerome Lejeune” è il titolo della mostra fotografica che sarà allestita dal 18 al 22 novembre nel seminterrato della Lente didattica all’Ospedale policlinico G.B. Rossi. La mostra è organizzata dagli universitari di “Student office” con il contributo dell’ università di Verona.

I curatori della mostra incontreranno il pubblico mercoledì 20 novembre, alle 17, nell’Aula magna del Policlinico. A presentare la mostra saranno Carlo Soave, già docente di Biologia generale all’università e oggi ordinario di Fisiologia vegetale all’università statale di Milano e Paolo Bellavite, associato di Patologia generale all’ateneo scaligero.

La mostra, presentata a Rimini nel 2012 e curata dall’associazione Euresis e dalla Fondazione Jerome Lejeune, è incentrata sulla figura dello studioso francese, nato nel 1926 e famoso per avere scoperto il legame che intercorre tra la sindrome di Down e la presenza di un cromosoma soprannumerario, condizione conosciuta come trisomia 21. Lejeune ha inoltre studiato le basi genetiche di altre malattie, quali la sindrome del Cri du Chat, causata da una delezione di una parte del cromosoma 5. Il percorso espositivo parte dai concetti  basilari  genetici e citogenetici e arriva a presentare la posizione originale del medico francese, impegnato fino agli ultimi anni di vita nel trovare una cura per la sindrome di Down. Questa iniziativa, rivolta in particolare agli studenti di Medicina, ha come obiettivo quello di presentare sotto una nuova luce la professione medica e la propria professione in generale. secondo un modello che, a quasi vent’anni dalla morte, appare ancora interessante.

 

14/11/2013