Finanza ed etica: numeri, quantità e valori

Riccardo Milano, ospite al corso di Matematica finanziaria, racconta l’avventura di Banca Etica

Riccardo Milano, tra i fondatori di Banca Etica, ospite speciale al corso di Matematica finanziaria. Il responsabile per le relazioni culturali di Banca Etica è stato invitato da Luca Di Persio, ricercatore del dipartimento di Informatica, per raccontare ai futuri matematici come fare profitto in modo non  solo economico.

“All’inizio, nel XV secolo, furono i Monti di pietà, poi casse di risparmio e cooperative, per finire con banche popolari e casse rurali. Tutti questi enti hanno da sempre avuto una finalità etica di sostegno alla popolazione, soprattutto ai meno fortunati”. Queste le considerazioni da cui è partito l’intervento di Riccardo Milano di fronte agli studenti del corso di matematica finanziaria. Un excursus storico per dimostrare che la finanza e l’etica non sono sempre state distanti. “L’eticità nella banca – ha continuato Milano – è venuta meno nel momento in cui si è affermata una convinzione errata, che il fine dell’economia deve essere il denaro”. Nella riflessione di Milano però il concetto di profitto non è escluso, anzi, “il profitto -sostiene- è un elemento importante. Una banca che non fa profitto non fa il suo dovere e inoltre una realtà in perdita distrugge ciò che gli sta attorno anziché creare benessere.

Il profitto per Banca etica. Secondo Banca Etica il profitto deve essere inteso prima di tutto come sviluppo sociale che migliori la vita delle persone non solo da un punto di vista economico, ma anche trasmettendo valori e sostegno. Il profitto poi deve avere una visione a medio e lungo termine, non deve essere limitato al breve termine. Un messaggio questo che Banca Etica sta portando in giro per l’Italia e l’estero convinto che qualcosa stia cambiando nella modalità di intendere la finanza e cercando di trasmettere agli studenti, futuri operatori finanziari, che si può guardare oltre il denaro. L’intervento è stato occasione anche per sentir raccontare dalla viva voce di uno dei fondatori l’avventura di Banca Etica in Italia, le difficoltà iniziali ma anche le soddisfazioni che oggi stanno caratterizzando questa realtà. Ancora percepita come vicino al sociale accorta alle esigenze delle persone in difficoltà Banca Etica ha dimostrato di essere in grado di ottenere risultati finanziari anche migliori di banche tradizionali.

Ascolta l'intervista a Riccardo Milano dei redattori di FuoriAulaNetwork.