bandiere europee

Cinque destinazioni per gli studenti che vorranno trascorrere un'estate europea

Volare alla volta di Berlino, Granada, Aquisgrana, Chemnitz o Barcellona per perfezionare la conoscenza di una lingua straniera e trascorrere un'estate all'insegna dell'internazionalizzazione. E' questa la possibilità che Esu  in collaborazione con l'Università di Verona e alcuni atenei stranieri gemellati offre agli studenti meritevoli. 

Come partecipare ai corsi. C'è tempo fino al 22 giungo per candidarsi e ottenere la borsa di studio che consentirà a 29 ragazzi di frequentare un corso di lingua tedesca o spagnola, partecipare a seminari di storia, cultura e arte e scoprire le principali bellezze storiche e artistiche della città in cui saranno ospitati. Basterà andare all'indirizzo www.esu.vr.it/servizi/scambi/borse-di-studio-all'estero, compilare la domanda direttamente online e inoltrarla, allegando un documento di identità, via fax allo 0458052840 oppure consegnarla  all'ufficio Gestione Benefici di Esu Verona di via dell'Artigliere 9.  Potranno partecipare al bando anche gli studenti dell'Università, dell'Accademia di Belle Arti  e del Conservatorio Musicale che hanno partecipato alle passate edizioni dei corsi.

Le destinazioni.Due le università straniere che ciascuno studente potrà indicare. Chi vorrà  apprendere o perfezionare la lingua tedesca potrà scegliere di trascorrere l'estate a Berlino dal 16 luglio al 10 agosto, a Chemnitz dal 6 al 24 agosto o ad Aquisgrana dal 5 al 28 settembre. Chi invece volesse dedicarsi ad un corso intensivo di spagnolo potrà decidere di andare a Barcellona dal 4 al 27 luglio o a Granada dal 3 al 30 luglio. Saranno a carico di ogni studente ile spese di viaggio, il costo di iscrizione ai corso di lingua per alcune delle destinazioni e gratuiti o semi gratuiti vitto e alloggio nelle residenze degli atenei stranieri o in famiglie ospitanti.