John Portelli

John Portelli ha raccontato di educazione democratica e neoliberismo nel seminario organizzato dal Centro studi interculturali

La democrazia è qualcosa che desideriamo? É senza limiti? A queste e a tante altre domande ha cercato di rispondere John Portelli, docente dell'Università di Toronto n visita all'ateneo veronese. Organizzato dal Centro studi interculturali diretto da Agostino Portera, dall'associazione Poiesis, dalla University of Toronto e dal Centre for Leadership and diversity, il seminario “Educazione democratica e neoliberismo: miti e possibilità”, ha visto il docente canadese dialogare tra italiano e inglese con studenti e addetti ai lavori, esperti e conoscitori dell'educazione.

Il mito della democrazia. Analizzando le varie concezioni di democrazia teorizzate nel corso dei secoli, Portelli ha voluto tracciare un quadro chiaro della società in tutta la sua complessità e dell'importanza del ruolo dell'educatore nello sviluppo di una cultura pienamente democratica. Ha voluto sfatare miti e stereotipi, proponendo soluzioni e nuove concezioni per la crescita della società. “Nelle nostre scuole dobbiamo insegnare i valori della democrazia – ha affermato Portelli – bisogna portare avanti lo spirito della democrazia che deve essere vista come un modo di vivere. Si impara la democrazia facendo la democrazia”.


Condivisione e disobbedienza. Partendo da una critica al neoliberismo che. secondo Portelli, porterebbe ad un individualismo estremo e dannoso, sono stati ricordati tutti i valori e le possibilità che la condivisione di esperienze e il confronto democratico portano con sé. Così il professore ha voluto parlare delle sue esperienze di lavoro in tutto il mondo, portando esempi concreti alle sue idee e dialogando direttamente coi presenti. Ha proposto soluzioni e nuove prospettive, partendo da una nuova apertura mentale fatta di speranza e nuove possibilità, dalla presentazione e condivisione di tutte le proprie esperienze e idee di vita, sino alla disobbedienza e alla sovversione come virtù per il sano confronto con l'altro.


John P. Portelli, professore di Pedagogia nel Dipartimento di Theory and policy studies, co-direttore del Centro per la leadership e la diversità; associato al St. Michael's College dell’Università di Toronto, ha pubblicato nove libri (tra cui due di poesia) e numerosi articoli sulle seguenti tematiche: i valori democratici e le questioni controverse nell’insegnamento; l’impegno degli studenti, la pedagogia critica e gli studenti a rischio; equità, diversità e standard educativi; questioni filosofiche nelle politiche educative; leadership critico-democratica; sviluppo della discussione filosofica nelle scuole; e infine sui Maltesi presenti in Canada. É stato curatore di Paideusis: Journal of the canadian philosophy of education society dal 1996 al 2000. Nel 2005 ha ricevuto il riconoscimento Canadian society for the study of education mentorship award.