Simbolo della società Amici della musica

Da quest'anno tariffe agevolate per gli studenti che assisteranno alla rassegna che sarà inauguarata domenica 16 ottobre

Ai nastri di partenza la stagione concertistica organizzata dalla società Amici della musica di Verona. La rassegna, dal 16 ottobre al 2 maggio 2012, prevede numerosi spettacoli di altissimo livello con interpreti di grande fama e le giovani promesse del panorama internazionale. La scelta dei programmi è stata curata per offrire la possibilità di ascoltare musiche che vanno dal Seicento ad oggi, comprendendo anche un concerto di musica jazz. Sconti speciali sono disponibili per gli studenti dell’ateneo veronese che assisteranno ai concerti.

Nascita e sviluppo. La società Amici della musica è la più antica fra le associazioni concertistiche cittadine. Fondata nel 1909 ha da subito riscontrato il consenso del pubblico: in pochi anni il numero dei soci oltrepassò il migliaio. Negli anni Sessanta i concerti vennero spostati dal salone di Castelvecchio al più capiente teatro Nuovo. Dagli anni Settanta sono stati valorizzati i contenuti culturali della programmazione, grazie a concerti monografici a tema e all’inserimento di composizioni contemporanee. Oggi la società continua ad avere un posto di rilievo nella conoscenza e nella diffusione della cultura musicale in Italia. “Da quest’anno il consiglio direttivo ha promosso Amici della musica tra i giovani attraverso convenzioni con l’università – ha spiegato Lucio Lombardi presidente della società – un’organizzazione culturale se non riesce ad aprirsi ai giovani non ha futuro e quindi continueremo ad impegnarci in questa direzione”.

Programma. Le musiche di Beethoven apriranno la nuova stagione con lo spettacolo inaugurale che si terrà domenica 16 ottobre alle 20.30 nell’auditorium della Gran Guardia. Il 22 ottobre si esibirà il pianista Alexander Lonquich con le musiche di Chopin e Schubert mentre il 15 novembre Alain Meunier e Anne Le Bozec eseguiranno i brani di Brahms e Mendelssohn. La rassegna continuerà il 29 novembre con il concerto per pianoforte di Beethoven dell’orchestra di Padova e del Veneto. Domenica 4 dicembre il Quartetto Talich si esibirà nella Sala Maffeiana e l’11 gennaio 2012 il duo pianistico Lestari Scholtes – Gwylim Janssens eseguiranno musiche di Ravel e Stravinskij. La rassegna concertistica continuerà nell’anno nuovo con i seguenti spettacoli: 19 gennaio con musica jazz, 7 febbraio con musiche di Mozart, 16 febbraio con musiche di Brahms e Webern, 28 febbraio con musiche di Schumann, 5 marzo con musiche di Bach, 15 marzo con musiche  di Stravinskij, 27 marzo con musiche di Bach, 12 aprile con musiche di Piazzolla e Poulenc, 21 aprile con musiche di Gianoncelli e Kapsberger. La stagione si concluderà mercoledì 2 maggio 2012 con il concerto per pianoforte dell’orchestra di Padova e del Veneto.

Sconti speciali. L’associazione Amici della musica di Verona propone a tutti gli studenti dell’ateneo l’abbonamento all’intera stagione e l’acquisto dei biglietti a prezzi ridotti: abbonamento 100 euro anziché 120; biglietti 15 euro anziché 20. Maggiori informazioni.