Giornata in onore di Francesco Osculati

Giovedì 12 maggio dalle 13.30 una giornata in ricordo del fondatore della Scuola anatomica di Verona

Un accademico appassionato, dedito alla ricerca e all’insegnamento. Questo era Francesco Osculati, scomparso prematuramente nel maggio 2021: fondatore della Scuola anatomica di Ancona e di Verona, docente di Anatomia umana dell’università di Verona ed ex preside della facoltà di Medicina e chirurgia. A un anno dalla morte, giovedì 12 maggio, l’università lo omaggerà con una giornata celebrativa che si aprirà alle 13.30 quando verrà scoperta la targa commemorativa nell’aula Esami della sezione di Anatomia e Istologia degli Istituti Biologici, Strada le Grazie 8. L’evento proseguirà poi dalle 13.50 nell’aula magna De Sandre della Lente didattica del Policlinico G.B. Rossi, piazzale Antonio Scuro 10.

La giornata in ricordo di Francesco Osculati sarà l’occasione per ricordare la sua figura di maestro, sempre pronto a cogliere le metodiche più innovative a partire dalla microscopia elettronica, fino all’imaging preclinico in risonanza magnetica ed ottico. Proprio grazie alla sua dedizione, l’ateneo scaligero è stato protagonista nel dare un forte impulso allo sviluppo della medicina e della ricerca biomedica tanto che, sotto la sua gestione, l’allora facoltà di Medicina e chirurgia era stata riconosciuta dal Censis come la migliore in Italia.

Sono previsti gli interventi delle autorità accademiche in rappresentanza della Scuola di Medicina e chirurgia dell’università di Verona e di Ancona, di amiche e amici, allievi e familiari del docente e di quanti vorranno rendergli omaggio.

È disponibile il link Zoom per chi volesse partecipare all’evento online.