C’è qualcosa di nuovo oggi nel food, anzi d’antico

Lunedì 29 novembre al Polo Santa Marta, convegno organizzato dall'Osservatorio Monografie d’Impresa e il dipartimento di Economia aziendale

Nel quadro della XX Settimana della Cultura d’Impresa, la rassegna di eventi promossa da Confindustria per approfondire i temi relativi alla cultura d’impresa, l’università di Verona ospiterà lunedì 29 novembre alle 17 il convegno  “C’è qualcosa di nuovo oggi nel food, anzi d’antico”, organizzato dall’Osservatorio Monografie d’Impresa in collaborazione con il dipartimento di Economia aziendale d’ateneo.

L’incontro, che si terrà in aula SMT.1 del Polo Santa Marta, sarà moderato da Federico Brunetti, docente di Economia e gestione delle imprese, e vedrà alcuni significativi rappresentati di nuove realtà veronesi dell’impresa legata al Food&Beverage quali Chiara Castagna, fondatrice di Zafferano LessiniaMilco Farinazzo, co-fondatore di Saporea; Elisa dalle Pezze, co-fondatrice di Infermentum e Christian Superbi, co-fondatore di Birra Mastino, confrontarsi sul tema del rilancio della “New Old-Economy” in un mondo in rapida transizione.

Presenti per introdurre gli ospiti, Diego Begalli, direttore del dipartimento di Economia aziendale dell’università di Verona, Mario Magagnino, presidente dell’Osservatorio Monografie d’Impresa, e Daniele Salvagno, componente di giunta della Camera di Commercio di Verona.

L’ingresso all’evento è libero, previa prenotazione obbligatoria al seguente link. Per l’accesso sono richiesti mascherina e Greenpass.

Photocredits: AdobeStock