Paola Zanardini

Paola Zanardini, studentessa di Scienze filosofiche, racconta la sua esperienza al festival Filosofi Lungo l'Oglio

Dove si colloca una filosofa? Cosa può dare o fare per una città? Queste sono le domande a cui Paola Zanardini, studentessa di Scienze filosofiche in ateneo, ha trovato risposta grazie al tirocinio formativo svolto al festival Filosofi Lungo l’Oglio. È stata un’occasione, infatti, in cui Paola ha potuto approfondire, verificare e ampliare quanto appreso durante il percorso degli studi e, soprattutto, darne un’immediata applicazione pratica orientata al mondo del lavoro.

Dalle sue parole emerge l’importanza e la conseguente soddisfazione per la scelta di aver preso parte a un’iniziativa culturale e filosofica come quella del festival Filosofi Lungo l’Oglio: “Aver contribuito a portare la cultura nelle periferie è stato un compito complesso, ma del tutto soddisfacente. Ho compreso l’importanza del filosofo come agente di mediazione culturale: colui che occupa uno spazio interstiziale tra la società civile e le istituzioni, creando occasioni di scambi, contaminazioni e sinergie”.

Scopri le altre storie su People of Univr e sul profilo Instagram del blog.