Online i nuovi siti dei corsi di studio dell’università

Le pagine web sono state realizzate per trovare tutte le informazioni utili in modo più efficace e flessibile

Sono online i siti web dei corsi di studio dell’università di Verona. Un importante traguardo reso possibile dopo più di anno di intenso lavoro, con la partecipazione di studentesse e studenti delle scuole superiori, del Consiglio degli studenti dell’ateneo, del corpo docente e dei responsabili per l’organizzazione dell’attività didattica e dei servizi agli studenti.

“Questi nuovi siti si inquadrano perfettamente nelle linee strategiche del nostro ateneo – sostiene Federico Schena, delegato del rettore per la Didattica  – sintetizzate in apertura e accoglienza. L’obiettivo primario è quello di rendere i percorsi di formazione e i servizi di supporto agli studenti più efficaci e flessibili.”

Collocato nell’ambito di un sistema di Assicurazione della qualità, il sito web rende disponibili informazioni complete, aggiornate e facilmente reperibili su tutti gli aspetti che riguardano la vita di un corso di studio: obiettivi, indicatori, attività, organizzazione, servizi, risorse e risultati conseguiti.​

“I nuovi siti sono stati realizzati avendo come destinatario primario una futura matricola alla ricerca del proprio percorso formativo– dichiara Maja Feldt dirigente della direzione Didattica e servizi agli studenti -. Ed è per questo motivo che, fin da subito, abbiamo coinvolto gli stessi studenti nella progettazione. Per agevolare il reperimento di informazioni utili per scegliere il percorso formativo, ogni sito è stato pensato come un unicum che ha al suo interno tutto quanto possa servire a una futura matricola per giungere, con consapevolezza e convinzione, a ponderare la propria scelta.”

Non solo didattica, quindi, ma anche servizi e opportunità che l’ateneo offre, dall’orientamento al placement, dal diritto allo studio, all’inclusione a all’accessibilità.

Il nuovo sito è composto da sette sezioni specializzate con una logica di navigazione per destinatario e per esigenza informativa. “Frutto di una logica innovativa di progettazione – ammette Silvano Pasquali, responsabile dell’area Sistemi informativi della direzione Informatica –  basata sulla cosiddetta ‘user experience’ e che ci ha permesso di ribaltare i classici termini di sviluppo, creando prototipi che fossero attenti alle esigenze dei futuri utenti, ottenibili solo tramite il loro diretto e costante coinvolgimento”.

Il sito è conforme agli standard di accessibilità in un’ottica di inclusione e fruibile in modalità che si adatta anche ai dispositivi mobile.