Digitalmeet 2019, obiettivo alfabetizzazione digitale

La settima edizione del festival italiano sulle competenze digitali dal 22 al 27 ottobre con appuntamenti anche in ateneo

Alfabetizzare. È questa la parola d’ordine di Digitalmeet 2019: la settima edizione del festival diffuso sul mondo dell’alfabetizzazione digitale più grande d’Italia, organizzato da Fondazione Comunica e Talent Garden Padova, con il patrocinio dell’università, va in scena da martedì 22 a domenica 27 ottobre in tutta Italia. A Verona eventi per le scuole e appuntamenti ospitati in ateneo.

Partendo dal dato che colloca l’Italia al quartultimo posto in Unione Europea davanti a Bulgaria, Grecia e Romania per livello di competenze digitali, Digitalmeet rinnova l’impegno nel portare pillole di alfabetizzazione digitale a cittadini e imprese per rilanciare l’occupazione e l’innovazione in maniera sempre più vasta e diffusa.

“Oggi il Paese si sta digitalizzando solo in parte e, come dimostrano i dati dell’Ocse sulle competenze digitali dei cittadini italiani, l’emergenza alfabetizzazione è ancora più urgente”, ha osservato Gianni Potti, founder di Digitalmeet. “La prima sfida è formare i formatori e Digitalmeet chiede proprio un cambio di marcia negli investimenti sulla formazione digitale, soprattutto per le Pmi e il mondo della scuola”.

Oltre 150 gli eventi in tutta Italia previsti dal programma. A Verona, venerdì 25 ottobre doppio appuntamento riservato alle scuole: un contest sul tema della tecnologia e della sostenibilità ambientale, seguito dalla visita guidata al Museo di storia dell’informatica al dipartimento di Informatica dell’ateneo.

Sabato 26 al Polo Santa Marta spazio per “Donne motore della crescita tra sostenibilità, formazione e digitale”. A partire dalla disparità tra uomini e donne in termini di opportunità lavorative e retribuzione, l’incontro porrà l’accento sulla crescita dell’economia verde, che dovrebbe riservare alle donne gran parte dei 24 nuovi milioni di posti di lavoro previsti da qui al 2030.

“È con rinnovato entusiasmo che l’ateneo di Verona partecipa a Digitalmeet, intervenendo nelle iniziative mirate alla formazione e all’orientamento dei giovani, alla diffusione e promozione di una cultura della sostenibilità ambientale, economica e sociale e all’innovazione femminile”, afferma Diego Begalli, delegato del Rettore al Trasferimento della conoscenza e rapporti con imprese e territorio. “Si tratta di temi centrali particolarmente cari al nostro ateneo, che punta a un rafforzamento del proprio ruolo nella produzione di beni pubblici per la società e il territorio al quale, nell’ambito della cosiddetta Terza missione, stiamo dedicando crescente attenzione e impegno di risorse”.

Il programma completo di Digitalmeet 2019 è disponibile sul sito www.digitalmeet.it.