Più forte di ogni addio

Presentato all'interno di Kidsuniversity il nuovo romanzo di formazione di Enrico Galiano

Un viaggio nella vita degli adolescenti, il racconto di una storia d’amore “assurda”, il rapporto tra genitori e ragazzi, tra studenti e insegnanti. Questi i temi al centro dell’incontro ospitato martedì 17 settembre alla libreria Feltrinelli di Verona nell’ambito di Kidsuniversity. A parlarne Enrico Galiano, autore molto amato dagli adolescenti e dai loro genitori, che ha presentato al pubblico il suo ultimo romanzo, “Più forte di ogni addio”.

“Credo di scrivere ad una parte di me che ha ancora 17 anni, sono le cose che avrei voluto sentirmi dire a quell’età”, ha commentato l’autore parlando delle difficoltà che gli adolescenti vivono quotidianamente e che spesso si riflettono anche nel rapporto con i genitori. “«Più forte di ogni addio» è un romanzo che cerca di aiutare i ragazzi a superare i momenti in cui la vita ti dà una forte botta”. Ad ispirare e agevolare questa missione è stata l’esperienza dell’autore come insegnante di scuola media e il quotidiano confronto con i ragazzi di quell’età tra i banchi di scuola.

Giuseppina Messetti, professoressa di Didattica e pedagogia speciale al dipartimento di Scienze umane dell’ateneo, ha dialogato con l’autore complimentandosi per il libro e definendolo un vero e proprio romanzo di formazione. “Incontri come questo sono molto interessanti, soprattutto per i giovani futuri insegnanti ed educatori”, ha evidenziato la docente. “La narrazione è un modo estremamente efficace per conoscere l’adolescenza e la complessità delle relazioni educative”.

Gli appuntamenti con Kidsuniversity proseguiranno fino a domenica 22 settembre, con laboratori, eventi e iniziative per bambini, ragazzi e famiglie.