L’ateneo sotto analisi: la visita CEV

In cosa consiste. Come e quando si svolge. Chi è la CEV

Dal 3 al 6 dicembre il nostro ateneo ospiterà la visita della Commissione di Esperti per la Valutazione (CEV) dell’ANVUR (Agenzia Nazionale di Valutazione del sistema Universitario e della Ricerca).

L’ateneo sarà valutato sulla base di requisiti di qualità definiti da ANVUR e che recepiscono le linee guida internazionali in materia (Standards and Guidelines for Quality Assurance in the European Higher Education Area 2015). La verifica porterà all’accreditamento periodico dell’ateneo e dei suoi corsi di studio, ovvero l’attestazione dell’idoneità allo svolgimento delle proprie funzioni istituzionali, accompagnato da un giudizio di accreditamento.

Come si svolge questa verifica? Una Commissione di Esperti per la Valutazione, nominata da ANVUR e composta da docenti e studenti appositamente formati, effettuerà una visita in ateneo dal 3 al 6 dicembre, svolgendo interviste e visite alle strutture. Saranno quasi 300 le persone coinvolte nelle interviste programmate durante i giorni di visita.

La prima giornata sarà completamente dedicata alla verifica dei requisiti di qualità dell’ateneo nel suo complesso. Dopo un primo incontro di presentazione con il rettore, la CEV inizierà le interviste vere e proprie che si svolgeranno a gruppi di 8-10 persone. Saranno interpellati: senatori e consiglieri di amministrazione, delegati, referenti dell’assicurazione della qualità (AQ) della ricerca di alcuni dei dipartimenti non in visita, componenti del presidio della qualità e del nucleo di valutazione e personale tecnico-amministrativo dei servizi a supporto dell’AQ, della didattica, della ricerca.

Il 4 e 5 dicembre, invece, la CEV si dividerà in 3 gruppi, ognuno dei quali visiterà un corso di studio al giorno, andando a intervistare il Referente del corso, insieme al gruppo AQ, la commissione paritetica docenti-studenti, il personale tecnico-amministrativo che si occupa dei servizi di supporto, una rappresentanza di docenti del corso, rappresentanti del mondo del lavoro di riferimento, laureati e studenti in aula durante le lezioni in corso. La CEV visiterà inoltre aule, sale studio, biblioteche a disposizione degli studenti.

In ciascuna giornata si svolgerà anche l’incontro con i rappresentanti dei due dipartimenti selezionati per la visita: direttori, referenti AQ della ricerca e altri docenti con ruoli specifici.

La visita si concluderà il 6 dicembre con un momento di restituzione della CEV al rettore; in questa occasione verranno segnalate le prime impressioni emerse dalla visita.

Il calendario dettagliato con tutte le interviste è disponibile qui.