“La Grande Guerra” di Mario Monicelli

Questa sera, al Polo Zanotto, prima proiezione della rassegna cinematografica dedicata al centenario della Grande Guerra

Prende il via oggi, lunedì 27 giugno, alle 21, la rassegna cinematografica proposta dall’ateneo e a cura di Alberto Scandola, docente di Storia e Critica del cinema dell’ateneo, per celebrare il centenario della Grande Guerra. In questa occasione il Polo Zanotto si trasformerà in un vero e proprio cinema centenario della Grande Guerra all’aperto, dove verrà proiettato “La Grande Guerra” di Mario Monicelli, film del 1959.                                                    

La pellicola ci rimanda all’anno 1916, quando Oreste Jacovacci e Giovanni Busacca, due fannulloni pigri e vigliacchi, si ritrovano arruolati al fronte, nonostante gli svariati tentativi di nascondersi. Da quel momento i due sono costretti a convivere con tutte le avversità della guerra, ma in una cosa risultano bravi: evitare grane. Riescono a cavarsela tutte le volte, tranne quando, una notte, si trovano per caso in una cascina presa poi dai nemici. I due tentano di cavarsela travestendosi da austriaci ma, una volta scoperti, proprio per il costume potrebbero essere fucilati. La contrapposizione tra attimi divertenti e drammatici ha fatto di questo film uno dei grandi capolavori cinematografici italiani.                                                                                                                                                                        

A precedere l’appuntamento sarà allestito alle 19.30 un aperitivo a cura di Diplomart.                                                   In caso di maltempo la proiezione si terrà all’interno del Polo Zanotto. Per maggiori informazioni sugli appuntamenti consultare la locandina della rassegna.

27.06.2016