Il nuovo Consiglio di amministrazione di ateneo

I componenti sono stati nominati il 12 novembre dal Senato accademico

Nominati i componenti del nuovo Consiglio di amministrazione dell’università di Verona. Nel pomeriggio del 12 novembre il Senato accademico di ateneo ha designato i componenti che saranno in carica per il triennio accademico 2015/2018.

Il nuovo Cda di ateneo è composto da cinque membri scelti all’interno della comunità accademica e da tre esterni. I componenti interni sono Maria Caterina Baruffi, docente di Diritto internazionale, Carlo Combi, docente di Informatica, Mario Longo, docente di Storia della filosofia, Aldo Scarpa, docente di Anatomia patologica. In rappresentanza del personale tecnico e amministrativo è stata nominata Maria Gabaldo, responsabile dell’Area ricerca di ateneo. Sono, inoltre, stati confermati come membri esterni del consiglio di amministrazione Francesco Benedetti, dottore commercialista, amministratore e sindaco di società ed enti pubblici, privati e organizzazioni non profit e Margherita Forestan, pluridecennale esperienza nel settore editoriale e attualmente Garante dei diritti delle persone private della libertà personale per il Comune di Verona. Entra a far parte del Cda anche Bruno Giordano, presidente del Gruppo Giordano, presidente e amministratore delegato di Idea Spa. L’organo collegiale, presieduto dal Rettore Nicola Sartor, è inoltre composto da Luca Capuzzo e Ilaria Righetti in rappresentanza degli studenti.

rd

18.11.2015