Dante a mezzogiorno

Incontro al Liceo Messedaglia dedicato al poeta fiorentino

Avvicinare gli studi universitari su Dante Alighieri a tutti i liceali. È stato realizzato con questo obiettivo l'incontro “Dante a mezzogiorno”, che si è svolto il  29 ottobre al liceo A. Messedaglia, con la collaborazione del'università di Verona, in occasione della giornata dedicata alla letteratura e alla lettura. All’incontro, sostenuto dal Centro per il libro e la letteratura e dal Ministero dei Beni e delle attività culturali e del turismo, hanno partecipato Gian Paolo Romagnani, direttore del dipartimento Culture e civiltà, Paolo Pellegrini, ricercatore d’ateneo ed esperto in studi danteschi e Lino Pertile, docente di Romance languages and literatures alla Harvard university. Durante l'evento gli studenti del liceo hanno recitato alcuni versi della "Divina Commedia".

Secondo Romagnani “è importante che l’università esca sempre più spesso dalla sua sede e si confronti non solo con il territorio ma anche con il mondo della scuola, torni a formare insegnanti e a dare indicazione agli studenti, a fianco della cittadinanza”.
“Sono particolarmente felice di essere in un liceo, gli anni del liceo sono i più formativi della vita, lo si capisce solo molto tempo dopo. – Ha detto invece Pertile, che ha proseguito – Sono qui per parlare di Dante, un autore mai stato così attuale, tanto da essere studiato e apprezzato anche in Cina”.

30.10.2015