Al via la seconda edizione de "Le avventure di SuperTab"

Il progetto mira alla diffusione di un uso più sicuro e consapevole del web

Il web è un valido strumento per imparare e aiutare gli studenti nello svolgimento dei compiti a casa, ma deve anche saper agevolare l’interazione con gli altri e l’espressione della propria creatività. Il 3 novembre alla Camera dei deputati è stata presentata la seconda edizione de "Le avventure di Super tab", iniziativa patrocinata dall'università di Verona e rivolta agli alunni delle scuole primarie e secondarie di primo grado. Lo scopo è quello di aiutare i ragazzi, attraverso consigli, accorgimenti e materiali educativi, a capire parole come “browser”, “phishing”, “spam” e ”privacy”, ma anche a navigare nel web in tutta sicurezza, difendendosi da eventuali insidie nascoste nella rete.

“Le avventure di  Supertab – ha detto Matteo Cristani, docente di Informatica di ateneo – va nella direzione di colmare il gap del digital divide, ossia quella mancanza di connettività e di digitalizzazione che caratterizza spesso i cittadini italiani, soprattutto se pensiamo che il 15% delle famiglie del nostro Paese non ha Internet a casa. Dall’anno scorso, questo livello sembra essere diminuito. Come università di Verona, abbiamo organizzato un master in Digital content creational per aumentare la digitalizzazione elettronica negli studenti, ma si può fare molto di più, partendo proprio dai bambini. Un progetto come Le avventure di Supertab aiuta a formare quelle che saranno, appunto, le professionalità del futuro”.

Il progetto, ideato e gestito da Cse Italia srl, con la supervisione scientifica dell’Associazione nazionale per la difesa della privacy, Andip, è un’iniziativa del tutto gratuita che ha ricevuto il patrocinio del dipartimento di Informatica dell’università di Verona e della Presidenza della Camera dei deputati, ed è realizzato anche quest’anno grazie al sostegno di Asus. Alla prima edizione del progetto hanno partecipato 4mila classi delle scuole primarie e secondarie di primo grado, da nord a sud del Paese, e circa 85mila alunni con i loro genitori. Ogni classe partecipante potrà scaricare gratuitamente dal sito il kit speciale "Le avventure di Supertab", utile a realizzare un fumetto sui temi del progetto e far così partecipare la scuola di riferimento e le famiglie degli alunni a un concorso a premi tecnologici.

04.11.2015