Delle donne non si sa niente

Natalia Aspesi presenterà il suo libro al Polo Zanotto

Il 21 ottobre, alle 17.45 nell’aula T.1 del Polo Zanotto, la giornalista e scrittrice Natalia Aspesi presenterà il suo libro “Delle donne non si sa niente”, riedizione del testo “La donna immobile” del 1973. L’incontro, patrocinato dall’università di Verona e dal Cug di ateneo sarà l'occasione per un'analisi delle condizioni di vita della donna nella società di oggi e per un confronto tra la situazione attuale e quella degli anni Settanta.

L’opera di Aspesi evidenzia i limiti del'emancipazione femminile presenti ancora oggi, dal diverso trattamento professionale ed economico, alla conciliazione di vita personale e lavorativa, all’idea di inferiorità a cui è associata in alcune culture. Durante l'incontro l’autrice proporrà uno stimolo alla riflessione sulle conquiste e i fallimenti del movimento femminile e femminista degli ultimi quarant’anni perché, come lei stessa afferma “alle ragazze di oggi non farebbe male conoscere la loro storia”. A moderare l’incontro sarà Olivia Guaraldo, docente di Filosofia politica dell’università.

12.10.2015

Allegati