Il docente di ateneo entra a far parte dell'istituizione scientifica

Importante riconoscimento per Roberto Bassi: il docente di Fisiologia vegetale del dipartimento di Biotecnologie di ateneo è stato nominato membro dell'Academia Europea, organizzazione non governativa che riunisce 3000 scienziati e umanisti europei.

"Confido che questo riconoscimento contribuisca a far conoscere la nostra università a livello nazionale e internazionale – ha spiegato Bassi – e a migliorare la sua considerazione presso le altre accademie e istituzioni". Al momento, l’università di Verona annovera fra i suoi docenti due membri dell’Academia Europea che sono anche membri dell’Accademia dei Lincei. Oltre a Bassi fa parte dell'istituzione anche Giovanni Berlucchi, docente di Fisiologia.

L'Academia Europea è un'istituzione non governativa. I suoi membri sono scienziati e studiosi che mirano a promuovere l'apprendimento, l'istruzione e la ricerca. Fondata nel 1988 conta oggi circa 3000 membri, esperti di spicco di scienze fisiche e tecnologiche, biologia, medicina, matematica, lettere e scienze umane, scienze sociali e cognitive, economia e giurisprudenza. Gli obiettivi dell'Academia Europaea sono il progresso e la diffusione di conoscenze nel mondo.

Ascolta l'intervista a Roberto Bassi realizzata dalla redazione di FAN.

07.10.2015