Riccardo Appoloni e Valentina Cavalleri

Riccardo Appoloni, Irene Baldessari, Valentina Cavalleri vestiranno la maglia azzurra

L’università di Verona si tinge ancora d’azzurro. Uno studente e due studentesse di Scienze motorie del dipartimento di Scienze neurologiche e del movimento vestiranno la maglia della Nazionale ai Campionati europei under 23 di atletica leggera che si terranno a Tallinn (Estonia) dal 9 al 12 luglio. I tre sono Riccardo Appoloni, promessa dell’atletica leggera nella specialità del salto triplo, Irene Baldessari, due volte vincitrice del titolo italiano negli 800 metri e Valentina Cavalleri, giovane di talento nei 400 ostacoli, figlia dell’ex primatista Irmgard Trojer.

La compagine azzurra, guidata dal direttore tecnico Massimo Magnani, è formata da 67 atleti, che viaggiano nelle prime trenta posizioni del ranking continentale under 23.

 “Questa convocazione è stata un po’ sofferta – racconta Riccardo Appoloni– . Le ultime tre gare non sono andate bene. Per fortuna, durante il raduno di Gorizia, il direttore tecnico, Massimo Magnani, mi ha valutato e ha visto che sono pronto per disputare la decima edizione della massima competizione continentale di categoria. Non è stata propriamente una sorpresa, ma un sollievo. Parto carico e motivato. Disputerò prima la fase di qualificazione e poi, incrociamo le dita, spero di arrivare in finale. La mia specialità, insieme al giavellotto, è tra le più complicate dell’atletica leggera. Complessa sia dal punto di vista fisico che tecnico”.

Anche Irene Baldessari e Valentina Cavalleri sono entusiaste di partire per Tallinn. Le aspettiamo al ritorno, sperando che la loro esperienza in Estonia, al di là di come andranno i risultati, sia carica di racconti positivi da condividere.

08.07.2015