I diritti dell’uomo in Europa. Se ne parla lunedì 20 aprile

Un appuntamento carico di attese quello previsto per lunedì 20 aprile, dalle 11 alle 13, in aula d’Ardizzone. L’intero incontro, organizzato dal dipartimento di Scienze giuridiche e dal Centro di Documentazione europea, Cde, di ateneo, ruoterà intorno alla figura di Giuseppe Tesauro, presidente emerito della Corte Costituzionale e al tema “L’adesione (mancata) dell’Unione Europea alla Convenzione europea dei diritti dell’uomo”.

Il protagonista. Giuseppe Tesauro è stato nominato nel 2005 giudice alla Corte Costituzionale dal presidente della Repubblica e ne è diventato presidente nel 2014 con sette voti su tredici. Non è più in carica dal novembre dello stesso anno.

Laureatosi in giurisprudenza all’università di Napoli, Tesauro inizia la sua carriera accademica negli atenei di Catania e Messina. Nel 1988 viene nominato avvocato generale alla Corte di giustizia della Comunità Europea e successivamente il suo percorso lo riporta in Italia, in qualità di Autorità garante della concorrenza e del mercato. Dal 2006 è docente di Diritto internazionale all’università di Napoli.

Ascolta l'intervista di FAN a Isolde Quadranti del Cde

15.04.2015

Allegati