Consulenti del lavoro: cosa cambierà?

Giovedì 9 ottobre convegno inaugurale di presentazione dei nuovi corsi di perfezionamento e aggiornamento professionali in consulenza del lavoro

Il futuro dei prossimi consulenti del lavoro cambierà presto. Giovedì 9 ottobre alle 14.30 all’auditorium del Palazzo di Giurisprudenza in via Carlo Montanari si terrà la presentazione dei nuovi corsi di perfezionamento e aggiornamento professionale in consulenza del lavoro. Saranno presenti la presidente del Consiglio nazionale dell’ordine dei consulenti del lavoro Marina Calderone e il presidente della Fondazione studi dell’ordine Rosario De Luca. L’evento sarà coordinato da Donata Gottardi direttrice del dipartimento di Scienze Giuridiche dell’università. Durante l’incontro Vincenzo Silvestri, vicepresidente dell’ordine nazionale, parlerà del nuovo praticantato alla luce del decreto 137 del 2012 facendo il punto su regole, controlli e preparazione del praticante.

In questa occasione sarà anche firmata la convenzione tra l’ateneo e gli ordini di Verona e Vicenza per lo svolgimento di parte del tirocinio obbligatorio già durante l’ultimo anno del corso di studi universitari. Una tappa importante nell’ambito della formazione di queste figure professionali che sono 353 a Verona e 351 a Vicenza. Un possibile sbocco professionale che attrae sempre più giovani. A confermarlo anche il notevole aumento di immatricolazioni al primo anno del corso di laurea triennale in Scienze dei Servizi Giuridici il cui numero, ad oggi, risulta raddoppiato alla stessa data dello scorso anno.

7.10.2014