Settimana per la promozione della salute mentale

Proseguono gli appuntamenti a Verona e provincia

Proseguono fino a venerdì 10 ottobre gli appuntamenti della rassegna “Una Settimana per la Promozione della Salute Mentale a Verona” proposti dal dipartimento Interaziendale per la Salute Mentale scaligero, Dism, in collaborazione con l’università di Verona, l’Ulss 20 e l’Azienda Ospedaliera universitaria integrata di Verona. Conferenze per fare il punto sullo stato della ricerca, giornate a porte aperte per visitare le strutture della salute mentale, occasioni informative e di riflessione “Verso un futuro di ben – essere” con il coinvolgimento della città. E ancora iniziative teatrali, culturali, artistiche e di intrattenimento dedicate a pazienti, familiari e cittadini. Tutto questo e molto altro è in programma nella settimana scaligera di

A chiudere la settimana di appuntamenti venerdì 10 ottobre, in concomitanza con la Giornata Mondiale della Salute Mentale, sarà il congresso internazionale organizzato nell’aula T2 del Polo Zanotto sul tema “Promotion, Prevention and Anti – Stigma Actions in Mental Health. A most valuable asset in a time of economic crisis”. Esperti nazionali e internazionali si confronteranno sull’efficacia dei trattamenti di prevenzione e cura per i principali disturbi psichici, sul rapporto fra crisi economica e disagio psichico e sulle modalità ottimali di organizzazione dei servizi di salute mentale e della loro interazione con gli enti del territorio. Alle 19.30 la cooperativa Azalea organizza un evento al Gran Can RistorarArt di via Campostrini, 60 a Pedemonte di Valpolicella sulla lotta allo stigma. Al centro le abilità e  la creatività di persone ospiti e in cura al Gran Can, la musica dei jazzisti affetti da disturbi psichici, testimonianze e l’esposizione di quadri e oggetti di artigianato realizzati nei laboratori.

Tutti gli eventi sono a ingresso libero e gratuito.

Maggiori dettagli sul programma

RD