La terza età sotto la lente d’ingrandimento

L’universo degli anziani oggetto del corso di perfezionamento proposto dal dipartimento di Filosofia, Pedagogia e Psicologia dell’Università di Verona, in partenza il prossimo gennaio 2013

Guardare il processo d’invecchiamento cerebrale da diverse prospettive. È questo l’obiettivo del corso di perfezionamento e aggiornamento professionale in “Stimolazione cognitiva ed intervento educativo per la persona anziana” proposto dal dipartimento di Filosofia, Pedagogia e Psicologia dell’ateneo scaligero.Il corso, rivolto aeducatori, psicologi, riabilitatori, assistenti sociali, operatori, medici, si terrà al polo umanistico dell’Università degli Studi di Verona, da gennaio a dicembre 2013.

Un approccio multidisciplinare. Spaziare dal campo medico a quello umanistico per una migliore osservazione delle problematiche dell’anziano e per rendere più fruttuosa la collaborazione tra le diverse figure professionali. Questo l’obiettivo del corso, possibile grazie alla collaborazione del dipartimento di Filosofia, Pedagogia e Psicologia, con il  Centro Alzheimer e Disturbi Cognitividell'azienda ospedaliera integrata di Verona e l’Associazione Familiari Malati di Alzheimer. Partendo dalla geriatria, la neurologia e la psicologia e ancora dalla pedagogia, l’antropologia e la psicomotricità, il corso si propone di integrare le conoscenze dei partecipanti sul mondo dell’anziano con le più recenti acquisizioni delle diverse discipline. Quest’esperienza formativa non mancherà di perseguire anche finalità pratiche fornendo a chi parteciperà nuove competenze nell’uso di strumenti di osservazione, valutazione e stimolazione del processo di invecchiamento fisiologico e patologico.

Com’è strutturato.Il corso, prevede 4 moduli, il primo sul processo d’invecchiamento dal punto di vista della fisiologia, della psicologia e dell’antropologia. Il secondo sarà focalizzato sullo studio delle patologie mentali geriatriche. Il terzo modulo invece indagherà le possibilità d’intervento nelle fasi precliniche del deterioramento psichico e nella quarta saranno approfonditi  il significato dell’invecchiare nella società contemporanea e illustrate le professionalità a sostegno gli anziani. Ai laureati di Medicina, Scienze della Formazione e Scienze Motorie che seguiranno il corso saranno riconosciuti 25 crediti formativi.