il team di Julia

Il 18 novembre a Torino verranno premiati i migliori progetti imprenditoriali dell’anno

“Julia” è il nome dello spin-off dell’ateneo veronese che si è aggiudicato un posto nella finale del Working capital di Telecom Italia. I progetti selezionati potranno partecipare al premio nazionale per l’innovazione a Torino il 18 novembre. Julia è tra i nove finalisti nel settore “Ict-seed” in ambito Internet, Ict e web scelti tra gli oltre 2000 che si sono presentati. Working capital è una manifestazione che nel corso dell’anno ha sostenuto i giovani talenti dell’innovazione italiana e ha promosso la creazione di nuove imprese.

Julia srl. Julia srl è una società di software nata dall’entusiasmo di giovani ricercatori veronesi che hanno voluto trasformare la loro ricerca in un prodotto imprenditoriale. Fondata a fine 2010, la società vanta fra i suoi soci alcuni fra i massimi esperti mondiali in ambito di analisi di programmi informatici: Fausto Spoto, team leader, e Roberto Giacobazzi, preside della facoltà di Scienze. Il ruolo manageriale è svolto da Paolo Fiorini di M&A Partners e da Paolo Errico di Maxfone. Julia srl commercializza software e servizi per l’analisi e la verifica automatica di programmi informatici scritti nei linguaggi Java e Android.

Avanzata tecnologia. Julia è un sistema di verifica preventiva di errori ed inefficienze nei programmi informatici che verifica le applicazioni prima che esse vengano messe in commercio, evitando così i danni da malfunzionamenti del software. Questa avanzata tecnologia è frutto di decenni di ricerca scientifica di una teoria matematica sull'analisi semantica del software e in particolare sulla sua declinazione chiamata interpretazione astratta. “In Julia siamo riusciti a concretizzare quello che tanti altri gruppi di ricerca hanno per anni cercato di ottenere, fermandosi però di fronte all’impressionante complessità della sua implementazione” afferma Fausto Spoto, team leader della società Julia srl. Julia si sta già relazionando con potenziali partners al fine di entrare sul mercato della verifica software, che vanta tassi di crescita superiori al 100% annuo.

Ulteriori informazioni. Per maggiori informazioni sul Working capital visitare il link