Lingua e identità nazionale in Italia

Mercoledì 4 maggio alle 10 Pier Vincenzo Mengaldo dell'Università di Padova terrà una lezione nell'aula magna del polo Zanotto

La Penisola dei tanti dialetti. L' aspetto che divide non solo il Nord Italia dal Sud ma addirittura i paesi limitrofi è l'uso della lingua. Cadenze, accenti, dialetti sono sempre stati e sono tuttora innumerevoli. È in occasione del 150esimo anniversario dell'unità d'Italia che i docenti di Linguistica italiana del dipartimento di Filologia hanno organizzato una lezione con Pier Vincenzo Mengaldo, ordinario di Storia della lingua italiana dell'Università degli studi di Padova, dal titolo "Lingua e identità nazionale in Italia". L’incontro si svolgerà mercoledì 4 maggio alle 10 nell’aula magna del polo Zanotto.

Pier Vincenzo Mengaldo. Filologo, critico letterario e storico della lingua italiana, Mengaldo ha insegnato Storia della lingua italiana all'Università i di Padova fino al 2009. Per diversi anni ha tenuto dei corsi anche all'estero e in particolare alla Sorbona di Parigi, alla Brown University di Providence negli Stati Uniti e all'Università di Basilea, Svizzera. Nel 1987 l'Università di Chicago gli ha conferito una laurea honoris causa. Socio dell'Accademia della Crusca, è direttore della rivista “Stilistica e metrica italiana” e condirettore di “Lingua e stile”. Tra le sue principali pubblicazioni ricordiamo “Linguistica e retorica di Dante”, l'edizione critica e commentata del “De vulgari eloquentia” e “Gli incanti della vita. Studi su poeti italiani del Settecento”.