Massimo Cacciari

Giovedì 24 marzo alle 21 nell’aula magna il filosofo parlerà di dubbio e indecisione

È il turno di Massimo Cacciari per parlare agli studenti. Il ciclo di incontri “Idem, idee di futuro” il 24 marzo ospiterà alle 21 nell’aula magna del Polo Zanotto uno dei pù illustri filosofi del nostro tempo che parlerà di dubbio e indecisione. Introducono l’incontro Alcide Marchioro, presidente di “Idem”, e Marianna Scapini, dottoranda dell’Università di Verona. Sarà inoltre presente un intervento musicale con il pianoforte eseguito da Federico Gianello.

 

L’incontro. La conferenza del 24 marzo avrà come fulcro la questione del dubbio e dell’indecisione contro le certezze. Saranno citati autori come Shakespeare, Kafka e Beckett e si farà una riflessione sulla necessità e l'indipendenza, sul senso del proprio essere e del proprio agire.

Il protagonista. Massimo Cacciari nasce a Venezia nel 1944. Frequenta il liceo classico e si laurea poi in filosofia all'Università di Padova. Nel 1980 diviene professore associato di Estetica all'Istituto di Architettura di Venezia, nel 1985 diventa professore ordinario. È tra i fondatori di alcune riviste di filosofia ed ora è un filosofo, accademico, politico ed ex sindaco di Venezia. Al centro della sua riflessione filosofica si colloca la crisi della razionalità moderna e la sua visione muove dal concetto di “pensiero negativo” per risalire ai suoi presupposti in alcuni aspetti della tradizione religiosa e del pensiero filosofico occidentali.

Per ulteriori informazioni: http://idem-on.net