Da sinistra Edoardo Bus

Al via dal 7 gennaio il corso in Gestione delle imprese familiari

Gestione delle imprese familiari, abbreviato in Gif, è l’ultimo arrivato alla facoltà di Economia dell’ateneo veronese. Il nuovissimo corso di perfezionamento e di aggiornamento professionale, unico nel Triveneto e che vanta sostegno della Banca Popolare di Verona, partirà a gennaio 2011. I corsi si avvalgono del sostegno anche di Confindustria Verona, Consultique, Inter Audit Srl, Ifa Consulting, Dgpa Sgr, con il patrocinio dell’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili e Confindustria Verona. Il corso è stato presentato in conferenza stampa: presenti Paolo Roffia, direttore dei corsi, Giovanni Giroldi, direttore commerciale della Banca Popolare di Verona, ad introdurre Edoardo Bus, responsabile della comunicazione e relazioni esterne Banco Popolare

Il motivo di questo nuovo corso. Le imprese familiari sono l’ossatura del tessuto imprenditoriale italiano e la loro gestione presenta delle evidenti peculiarità. Obiettivo del corso è quello di portare sulla bilancia le varie tematiche che investono questa parte di imprese, individuando fattori di forza e di debolezza, apprendendo i giusti e adeguati strumenti per la loro gestione e continuità nel tempo. Sono previste lezioni prevalentemente tecniche che prendono spunto dall’operativo (con alcune testimonianze di successo); nei sei moduli previsti, con 114 ore di didattica e lezioni frontali che si svolgeranno da gennaio ai primi di luglio 2011, ci sarà la possibilità di apprendere, discutere, capire il sistema delle aziende familiari e i loro bilanci, senza dimenticare la governance interna, le strutture di amministrazione, il controllo, il sistema di gestione finanziario ed infine il passaggio generazionale, molto spesso un tasto dolente che invece potrebbe essere un momento di rilancio e rafforzamento.

Il corso visto dall’università. «Le imprese familiari – sostiene Paolo Roffia del dipartimento di Economia Aziendale, nonché direttore dei corsi – sono l’ossatura del tessuto imprenditoriale italiano e la loro gestione presenta delle evidenti peculiarità. Obiettivo del corso è quello di portare sulla bilancia le varie tematiche che investono questa parte di imprese, individuando fattori di forza e di debolezza, apprendendo i giusti e adeguati strumenti per la loro gestione e continuità nel tempo».

Il corso visto dalla Banca Popolare. «La Banca Popolare di Verona da sempre intrattiene un’assidua collaborazione con l’Università di Verona – ha spiegato Giovanni Giroldi, Direttore commerciale dell’istituto di credito – Questi corsi si sono mostrati da subito particolarmente importanti, sono solo per la loro valenza culturale, ma soprattutto per il loro concreto inserimento nella realtà della gestione delle imprese familiari, un comparto particolarmente presente nell’economia del nostro territorio di riferimento».

Chi si può iscrivere. Requisiti di accesso per il corso di perfezionamento sono la laurea in Scienze economiche e aziendali, Giurisprudenza, Scienza politica; per i laureati in Ingegneria e Informatica l’accesso è subordinato a valutazione del comitato scientifico. Mentre per il corso di aggiornamento professionale è invece sufficiente il diploma e cinque anni di attività in impresa famigliare e l’accesso è subordinato a valutazione del curriculum vitae del candidato. Tutti i dettagli sono disponibili sul sito del corso. Il direttore del corso è il Professor Paolo Roffia, già direttore del Master e del Corso di Perfezionamento in Internal auditing & Compliance, giunti oramai all’8^ edizione.

Ulteriori informazioni. I corsi di Gif partiranno il 7 gennaio. Le iscrizioni sono aperte sino al 23 dicembre e la giornata di selezione sarà il 4 gennaio 2011; informazioni generali all’indirizzo e-mail info.gif@ateneo.univr.it, oppure  all’Area Post Lauream, Ufficio Master e Corsi di Perfezionamento in via Paradiso 6, telefono 045.845216/44, fax 045.8425217, e-mail segreteria.master@ateneo.univr.it.