Si terrà il 6 novembre all'istituto don Mazza un incontro di approfondimento sull'informazione e la democrazia

L’informazione va in coppia con la democrazia.  In occasione della festa del patrono dell’istituto don Mazza, l’Unione allievi e il collegio, proporranno un incontro di approfondimento e confronto sulle tematiche dell’informazione e della democrazia in Italia che si terrà il 6 novembre alle 16 nel teatro dell’istituto. Momento di riflessione sugli strumenti che rispondono a un imperativo etico e morale di rispetto della persona. Moderatore dell’incontro sarà Lucio Bussi, giornalista del quotidiano scaligero L’Arena. Interverranno don Antonio Scortino, direttore del periodico Famiglia Cristiana e David Lane, corrispondente Affari e finanza di The Economist.

 

I mezzi di comunicazione. L’esigenza di verità e di chiarezza nell’informazione rappresenta un dovere morale che si ripercuote sulla vita democratica di una società. L’informazione di oggi è fornita in prevalenza da mezzi radio-televisivi e richiede una forte concentrazione su queste tematiche. I mass media sono il mezzo di comunicazione per eccellenza e ogni membro della comunità può esserne partecipe se possiede la corretta e reale conoscenza di fatti che riguardano la società in cui vive.

 

La democrazia. Grazie al grande numero di fonti di conoscenza fornite dai mezzi di comunicazione, i membri della comunità possono riflettere sull’effettiva democrazia presente nel proprio gruppo. Ogni persona può partecipare alle diverse scelte, solo nel momento in cui il patrimonio di conoscenza personale di ognuno sia reale e veritiero.

 

Gli ospiti. Il direttore di Famiglia Cristiana avrà un ruolo importante all’interno dell’incontro. È stato infatti protagonista in tempi recenti di molte polemiche sul suo pensiero e le sue prese di posizione. Molto interessato a queste tematiche l’altro ospite, David Lane, autore di alcuni libri quali L’Ombra del Potere e Terre Profanate, riguardanti le vicende italiane analizzata dal punto di vista di una della testate più importanti del giornalismo internazionale.