Parole per educare

Primo incontro della rassegna Io scrivo, tu mi leggi, presentato "Per una persona sociale: il valore dell’esperienza e dei luoghi associativi" di Paola Dal Toso

"Per una persona sociale: il valore dell'esperienza e dei luoghi associativi ". E' questo il titolo del volume presentato nel primo appuntamento di 'Io scrivo, tu mi leggi', la rassegna promossa dalla biblioteca Frinzi, diretta da Daniela Brunelli. Sono intervenuti Paola Bignardi, direttrice della collana “Parole per educare” ed Emilio Butturini, docente di Storia della pedagogia all'università di Verona e Paola Dal Toso, ricercatrice di Storia della pedagogia.

La collana.  “Parole per educare – ha spiegato Paola Bignardi – spolvera il valore dell’educazione e i veri contenuti umani che oggi emergono con disagio. Una collana pensata per soddisfare i bisogni di coloro che non sono professionisti ma che vogliono comunque migliorare il proprio metodo educativo per far crescere correttamente i figli".

Paola Bignardi e Emilio Butturini. Secondo Paola Bignardi il tema trattato in "Per una persona sociale", l’educazione, è uno dei più sentiti: “Si parla di emergenza educativa impropriamente, in quanto si tratta solo di trovare la chiave giusta al cambiamento sociale avvenuto”. “E’ inutile educare qualcuno con valori che colui che insegna non sente – ha spiegato Emilio Butturini nel concludere l'incontro -.  Ogni potenziale educatore deve continuamente mettersi in gioco, possedendo una propria profonda consapevolezza di questo concetto”.