Musicisti sul palco

Il concorso internazionale di musica da camera ha fatto tappa in ateneo

L’università ha ospitato per la prima volta il “Salieri-Zinetti” 2010. Oltre trenta ensemble di giovani musicisti hanno partecipato alla seconda fase delle audizioni del concorso internazionale di musica da camera che si sono svolte mercoledì 26 e giovedì 27 maggio nell’aula magna di Polo Zanotto.

Giuria e partecipanti. Nell’aula magna del Polo si sono svolte le fasi di selezione “dal vivo” dei 37 ensemble che hanno superato la prima fase di audizione alla presenza della giuria composta da Andrè Bernard, direttore d’orchestra, Filippo Maria Cailotto, musicista e direttore del concorso internazionale “Salieri-Zinetti”, Alberto Martini, violinista e direttore artistico “I virtuosi italiani”e Roberto Pegoraro pianista e docente del conservatorio statale di musica di Verona. 

Concorso internazionale, lustro per Verona. L’importanza e la notorietà del concorso muovono oltre i confini italiani ed europei. “Gli oltre 100 ragazzi partecipanti arrivano a Verona da tutto il mondo – afferma  Filippo Maria Cailotto – un dato che testimonia l’alto livello di riscontro internazionale del “Salieri – Zinetti”, concorso che offre al migliore ensemble classificato un premio di 10.000 euro ,una tournèe di 10 concerti ed una produzione discografica”. I vincitori della scorsa edizione hanno avuto l’opportunità di vedersi inciso un cd che è stato in seguito distribuito in allegato alla rivista musicale “Suonare news” in alcune migliaia di copie su tutto il territorio nazionale.