Seminario di studi in "Intercultural competence and management" sabato 6 febbraio alle al Polo Zanotto, aula T1

Un approfondimento delle figure professionali sempre più improntate nel settore della comunicazione e della mediazione, in un mondo complesso e multiculturale. Questo il tema centrale del seminario di studi "Intercultural competence and management" che si tiene sabato 6 febbraio dalle 10 alle 12 al Polo Zanotto, aula T1, dell’Università degli Studi di Verona. Introduce e coordina il professor Agostino Portera, direttore del Centro Studi Interculturali e professore ordinario di Pedagogia interculturale nell’ateneo scaligero, e interverranno il Prorettore Bettina Campedelli, il preside della facoltà di Scienze della Formazione Mario Longo, Emanuele Massimo Armellini di Confindustria Verona, Adriano Pianini, presidente della Commissione Mediazione di Verona e Roberta Zanolli del Gruppo Manni HP S.p.A..

Al termine del seminario saranno consegnati i diplomi dei master in “Mediazione e comunicazione interculturale nelle organizzazioni e nelle relazioni interculturali” e “Comunicazione e mediazione interculturale. Gestione dei conflitti in ambito aziendale, educativo, educativo, sanitario, sociale e dei mass media” dell’anno accademico 2008-2009.

Tutti coloro che hanno seguito uno dei master proposti dal Centro Studi Interculturali ha trovato un impiego; di questi, più della metà lavora in ambito interculturale, in particolare svolgendo i ruoli di educatore, formatore e mediatore culturale.

Nel frattempo tutto è pronto per l’avvio della nuova edizione, il 19 marzo, del master di primo livello, con formazione a distanza (e-learning), in "Comunicazione e mediazione interculturale – gestione dei conflitti in ambito aziendale, educativo, sanitario, sociale e dei mass media" diretto dal professor Agostino Portera. Il percorso accademico terminerà con la tesi entro febbraio 2011. E’ strutturato in 280 ore di lezioni con formazione a distanza, 120 ore di didattica in presenza e 100 ore di stage.

Il master si articola in cinque moduli comuni e un modulo specialistico a scelta dello studente. I cinque moduli comuni sono: Globalizzazione e società complessa, rischi e opportunità; Storia e politiche delle migrazioni; Pedagogia interculturale; Comunicazione interculturale; Mediazione e gestione dei conflitti. Il sesto modulo specialistico è a scelta fra i seguenti ambiti: l'area delle imprese e delle organizzazioni che operano in campo internazionale; l'area delle istituzioni scolastiche ed educative; l'area del mondo sociale e sanitario; l'area delle comunicazioni di massa e delle relazioni con i media.

Per informazioni: http://fermi.univr.it/csint oppure Centro Studi Interculturali – Università di Verona, telefono 045.8028147 (dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 15).