Parasport Day 2017 al Palazzetto Gavagnin

500 studenti al Palazzetto Gavagnin per il progetto "Scuole in Rete per lo Sport"

Nell’ambito della settimana dedicata allo sport promossa dalla Regione Veneto, venerdì 3 marzo al palazzetto Gavagnin di Scienze motorie si è svolto il Parasport day 2017. Obiettivo dell'iniziativa far conoscere alcune discipline sportive presenti nel territorio e creare un momento di incontro con atleti che praticano attività paralimpiche.

All'iniziativa, organizzata da Cus Verona, Scienze motorie, Ufficio scolastico territoriale di Verona, Comitato Italiano Paralimpico Veneto, l’Esu e il Centro disabili di ateneo, hanno partecipato oltre 500 studenti degli istituti aderenti a “Le scuole in rete per lo sport” di Verona: Angeli, Fracastoro, Lorgna Pindemonte, Maffei, Messedaglia, Sanmicheli. Durante la mattinata, si sono susseguite partite di calcio a 5, gare di handbike sulla pista di atletica, tornei di tennis tavolo, partite di rugby in carrozzina e prove di judo.   

“Il nostro ateneo – ha affermato Giorgio Gosetti, delegato al Diritto allo studio e alle politiche per gli studenti –  ha un occhio di riguardo particolare verso le attività sportive. L’obiettivo è quello di costruire un’università inclusiva, perché lo sport è un modo per creare comunità e fa bene alla dimensione sociale”. “Un bella iniziativa – afferma Federico Schena, presidente del Collegio didattico di Scienze motorie – che mira ad avvicinare i ragazzi  allo sport, attraverso una serie di attività formative integrative. Durante questo evento il tema dello sport nella disabilità è stato trattato nei suoi aspetti educativi e funzionali”.

 

06.03.2017