Una ricerca scientifica competitiva, internazionale e multidisciplinare

Prestigioso incarico per il docente del nostro ateneo

“La mia grande sfida sarà una ricerca scientifica competitiva a livello internazionale facendo leva sulla multidisciplinarietà, utilizzando al meglio i fondi del Pnrr”. Così Vincenzo Bronte, direttore della sezione di immunologia del dipartimento di Medicina dell’Ateneo, presenta gli obiettivi della sua nuova nomina a direttore scientifico dell’Istituto Oncologico Veneto. Il professore dirigerà l’istituto patavino per i prossimi cinque anni.

La nomina è l’esito di un bando di selezione promosso dal Ministero della Salute, rivolto a candidati in possesso di documentata produzione scientifica internazionale di alto profilo ed esperienza, specifica capacità di organizzazione della ricerca e di lavoro di équipe, nonché comprovate relazioni scientifiche nazionali e internazionali.