Marcia straordinaria PerugiAssisi della pace e della fraternità

L’evento, cui Univerona aderisce, si terrà domenica 24 aprile ed è sostenuto dalla Crui

Facendo proprio il grido di Papa Francesco “Fermatevi! La guerra è una follia!”  sul conflitto in corso in Ucraina”, il Comitato promotore della “Marcia PerugiAssisi” con il sostegno della Conferenza dei rettori delle università Italiane, ha deciso di organizzare un’edizione straordinaria della marcia annuale della pace e della fraternità che si svolgerà domenica 24 aprile.

Obiettivo della manifestazione è quello di ritrovarsi, alla vigilia della Festa della Liberazione, per dare nuovo slancio all’impegno per la pace camminando assieme sulla via dell’unione tra popoli, del disarmo e della non violenza sulle orme di San Francesco.  L’occasione, per le  giovani e i giovani, studentesse e studenti, di fare un grande esercizio collettivo di educazione civica per imparare a ripudiare la guerra e a diventare costruttrici  e costruttori di pace.

“Questa – ha spiegato Flavio Lotti, promotore della Marcia – non sarà solo una marcia contro tutte le guerre che continuano a insanguinare il mondo. Vogliamo fare di questo evento un’occasione per costruire una nuova cultura della pace da fare tutti i giorni, in ogni momento della giornata, prendendoci cura delle vite degli altri e del pianeta, sempre, comunque e dovunque senza distinzioni di alcun genere”.

Per maggiori informazioni sull’evento consultare la pagina dedicata.